Professor Giovanni Carlo Zapparoli


...In ricordo del Professore

scuola
formazione
centro specialistico
ricerca
pubblicazioni

ISeRDiP(Istituto per lo Studio e la Ricerca sui Disturbi Psichici) è un organismo scientifico senza scopo di lucro che opera dal 1986 nel settore della formazione, della ricerca e della sperimentazione nel campo della salute mentale.


L'istituto è:

Dal 1988 Voting Member of the World Federation for Mental Health (WFMH)
Dal 2005 ha ottenuto la certificazione ISO 9001 per la qualità.
Dal 2007 è accreditata dalla Regione Lombardia come Provider ECM.


Le attività dell'Istituto riguardano 3 aree:

Formazione: Erogazione del Corso quadriennale di specializzazione in Psicoterapia breve integrata(MUR 2001) - Progettazione, erogazione e diffusione, anche in ambito ECM, di eventi formativi e di metodiche di ricerca e di intervento clinico secondo i modelli della psicoterapia breve psicoanalitica, cognitiva, integrata e del trattamento integrato nel campo della psicopatologia grave.
Attività editoriale: Dialogos Edizioni. Finalità della casa editrice è dare una risposta alle esigenze teorico-cliniche di chi opera nel campo psichiatrico, psicologico e sociale, sia nel pubblico che nel privato. Intende quindi fornire schemi di riferimento teorici e strumenti clinici che offrano delle linee-guida per il processo di valutazione diagnostico e per il processo di trattamento soprattutto per categorie di pazienti "difficili", e per metodi di trattamento particolari, quali la psicoterapia breve integrata, sviluppando criteri specifici e metodologie innovative. Destinatari sono tutti gli operatori del campo psichiatrico, della psicologia clinica e accademica e dell'area sociale.
Seminari e congressi: realizzazione di seminari di formazione su tematiche della salute mentale e del modello integrato di intervento.

ATTIVITA'
Formazione
Attività editoriale
Seminari e congressi
AREE
Psichiatrica e Psicosociale
Malati terminali
AREE
Psichiatrica e Psicosociale
Malati terminali
UTENTI
Psichiatri
Psicologi
Infermieri
Assistenti sociali
Educatori
Equipes multidisciplinari
OBIETTIVI
Multidisciplinarità
Differenziazione degli interventi:
- Psicoterapia
- Farmacoterapia
- Assistenza – riabilitazione
Integrazione degli interventi

LA STORIA DI ISERDIP

La storia che conduce alla nascita di Iserdip origina da lontano. Dobbiamo infatti tornare alla fine degli anni ‘60 quando, all’interno del Laboratorio di Psicologia Clinica dell’O.P. di Affori diretto da G.C. Zapparoli (a destra), si è costituito un gruppo di specialisti, psicoanalisti, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri, interessati ad approfondire la loro formazione nella psicoterapia infantile, adolescenziale, dell’adulto e nell’area della psicodiagnostica.
In una prima fase, come continuazione del lavoro di Gemelli e Musatti, il focus era sulla psicologia sperimentale, testistica e diagnostica, in ambito istituzionale. E’ iniziata così l’attività di ambulatorio per pazienti di ogni provenienza, all’interno dell’ospedale e sul territorio, e l’attività di supervisione di equipe.
Iserdip, attualmente sotto la guida di M. C. Gislon, svolge un ruolo importante nell’ambito della psicologia clinica. Essa si occupa di ricerca scientifica e pubblicazioni, attività ambulatoriale rivolta ad adulti e adolescenti, formazione specialistica, gruppi di supervisione.


PRESENTAZIONE DEL MODELLO

Il riferimento teorico. È rappresentato dal modello della psicoterapia focale integrata.
Esso include il modello intersistemico e intrasistemico basato sull’integrazione, la psicoterapia breve integrata per le patologie meno gravi ed il modello dell’integrazione funzionale per le patologie più gravi. Lo sfondo teorico comprende le teorie freudiana e post-freudiana, la teoria cognitiva-comportamentale di A. Beck, il contributo delle teorie evolutiva e del ciclo di vita. L’ottica integrata permette di superare le rigide differenziazioni tra le scuole di pensiero, promuovendo un’apertura mentale la cui applicazione clinica è sostenuta dall’utilizzo sapiente e complementare degli schemi teorici e delle tecniche dei vari modelli di riferimento.
Un intervento focale. Caratteristica principale del modello è quella di essere un intervento focale,ove per focus si intende il problema significativo identificato, la risoluzione del quale aiuta il paziente a realizzare un importante passo evolutivo.
Il processo di valutazione. È finalizzato ad individuare il bisogno specifico del paziente (focus), le potenzialità evolutive e le caratteristiche collegate con la resilienza - le resistenze al cambiamento.
Ruolo dell'intervento psicoterapeutico è risolvere il conflitto intrapsichico e/o modificare le convinzioni e opinioni disfunzionali e disadattative che ostacolano la risoluzione del conflitto evolutivo. Viene in tal modo favorito il passaggio dalla terapia all’autoterapia permettendo quindi all’utente di riprendere il corso dello sviluppo in modo autonomo.

Maria Clotilde Gislon

Psicoterapeuta psicoanalista, Direttore Didattico Scuola di Psicoterapia Breve Integrata, (M.I.U.R. 12.06.2001), Membro della Società Psicoanalitica Italiana, della International Psychoanalytical Association, della International Association for cognitive Psychotherapy e della Society for the Exploration of Psychotherapy Integration, socio fondatore dell’ISeRDiP (Istituto per lo studio e la ricerca sui disturbi psichici). Svolge attività privata come psicoterapeuta e un’ampia attività di training nel campo della psicoterapia, in particolare della psicoterapia breve e del trattamento integrato degli stati psicotici. È autrice di molti articoli pubblicati su riviste nazionali e internazionali, e dei seguenti volumi:

Testi pubblicati: - Il colloquio clinico e la diagnosi differenziali (Boringhieri 1988) - Adolescenza e discontinuità (Boringhieri 1993) - Trattato di psicoterapia breve integrata (Dialogos Edizioni, 2000) - Manuale di psicoterapia psicoanalitica breve (Dialogos Edizioni, 2005) - Manuale di psicoterapia focale integrata dell’età evolutiva (Dialogos Edizioni, 2007) - La specificità dei bisogni come strumento di valutazione diagnostica (Dialogos Edizioni, 2009) - La resilienza nella clinica: prevenzione e trattamento - Contributi di G.C.Zapparoli (Dialogos Edizioni, 2011) - Il centro di Psicologia Clinica - Giancarlo Zapparoli e la saggezza clinica (Dialogos Edizioni, 2012)

Giovanni Carlo Zapparoli

Psicoanalista con funzione di Training. Laureato in Medicina e chirurgia all’Università di Pavia e abilitato alla Libera docenza in Psicologia Generale presso l’Università di Milano. è stato docente di Psicologia presso la facoltà di Lettere e Filosofia e presso la Scuola di Specializzazione in psicoterapia dell’Università Statale di Milano; consulente degli Istituti psichiatrici di Milano, Dirigente del Centro di Psicologia Clinica della Provincia di Milano, Direttore della Scuola di Psicoterapia ad indirizzo psicoanalitico e cognitivo presso l’Amministrazione Provinciale di Milano, direttore della collana della Casa Editrice Bollati Boringhieri “Modelli di intervento psichiatrico”. E’ stato Responsabile dei programmi scientifici di ISeRDiP (Istituto per lo studio e la ricerca sui disturbi psichici), responsabile scientifico Scuola di Psicoterapia Breve Integrata, (M.I.U.R. 12.06.2001), membro ordinario e didatta della Società Psicoanalitica Italiana, della International Psychoanalytical Association, Society for the Exploration of Psychotherapy Integration, della World Federation for Mental Health (WFMH). Oltre all’attivitò terapeutica, in Enti pubblici e Privati ha svolto funzioni di supervisione e coordinamento di programmi elaborati secondo il modello dell’integrazione funzionale da lui proposto come intervento specifico nell’area della patologia grave. Autore di numerosi articoli su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, è anche autore di:

Testi pubblicati: - Psicoanalisi del delirio, Bompiani, Milano, 1967 (tradotto in spagnolo: El psicoanalis del delirio, Monte Avila Editores, 1969) - La perversione logica, Franco Angeli Editore, Milano, 1970 - La paura e la noia, Il Saggiatore, Milano, 1979 (tradotto in francese: La peur et l’ennui, Presses Universitaires de France, 1982) - La psicosi e il segreto, Bollati Boringhieri, Torino, 1987 - La psichiatria oggi, et. al., Bollati Boringhieri, Torino, 1988 - Paranoia e tradimento, Bollati Boringhieri, Torino, 1993 - Vivere e morire, et. al., Feltrinelli, Milano, 1997 - La follia e l’intermediario, Dialogos Edizioni , 2002 - La Diagnosi, Dialogos Edizioni, 2004 - Psicopatologia grave: una guida alla comprensione e al trattamento. Dialogos Edizioni, 2008

Sede operativa
Scuola di Specializzazione

via Clerici, 10
20121 Milano
Tel. 02 89093326
Fax 02 89093358
Mail info@iserdip.it


Sede legale

via Rossini, 3
20122 Milano
tel. 20 795388


Orari

lunedì-giovedì
9,00-13,00
14,00-17,30

venerdì
9,00-13,00
14,00-15,30